Nativi Americani: Scoperta casa Oneota nel Wisconsin


La recente scoperta dei resti di una casa Oneota ha portato alla documentazione di quasi 7.000 manufatti scoperti da studenti di una classe di archeologia dell’Università del Wisconsin-La Croce (UW-L) .

.

Questa foto è una gentile concessione del Peter ThomsonUniversity of Wisconsin- Nel Campo Scuola di Archeologia una studente Christina Young misura il posto in cui sono stati scoperti i resti di un insediamento nativo americano che risale al 1350 nel Wisconsin.

Secondo un articolo su LaCrossTribune, case simili sono state scoperte nella stessa area nel 1987 e nel 1992 nel corso di un progetto di costruzione stradale. La più recente scoperta è stata trovata in un campo remoto presso Highway 53 in Holmen, Wisconsin, e si pensa che abbia più di 500 anni.

Il corso è tenuto da UW-L professore associato David Anderson, che ha detto che i resti del sito  sono ancora sotto studio, ma che dovrebbe aiutare ad aggiungere nuove indicazioni nella comprensione di ciò che fu la vita della popolazione Oneota prima dell’influenza europea .

Secondo il Centro di Archeologia Mississippi Valley , i popoli Oneota sono stati i primi agricoltori in quello che oggi è il Wisconsin, ma una relazione della University of Iowa , dice che ancora molte domande rimangono senza risposta  su questa cultura, compresa l’origine del Oneota.

“Sappiamo che dal 1050-1100 dC, molti gruppi del Midwest erano stati influenzati da un grande centro politico e

religioso noto come Cahokia”, dice il rapporto. “Il sito di Cahokia rappresenta un complesso urbano nella valle del Mississippi centrale nei pressi di St. Louis, Missouri e East St. Louis, Illinois. Al suo apice, aveva una popolazione stimata in 10.000-15.000 “.

Cahokia Mounds State Historic Site
LegendsofAmerica.com dice il Cahokia Mounds sono il più grande sito archeologico del Nord America, che coprono oltre 2.000 ettari di là del fiume Mississippi, da quello che oggi è St. Louis, Missouri.

La University of Iowa  continua affermando che alcuni ricercatori ritengono persone Oneota la migrazione dei Cahokia, altri suggeriscono che Oneota e Cahokia erano completamente gruppi diversi, e altri ancora pensano che la cultura Oneota nasca da culture indigene presenti nei boschi nell’ Alta valle del Mississippi.

Non ci sono molte informazioni sui tipi di case in cui vivevano i Oneota, perché, come sottolinea il rapporto, molte strutture non sono state scavate in Iowa. “Alcuni suggeriscono che il modulo di casa era un lungo rettangolo o un rettangolo con gli angoli arrotondati”, dice il rapporto.

Le Pentole Oneota sono stati temperate artigianalmente usando materiali come conchiglia bruciata e argilla umida.
Una cosa che i ricercatori conoscono dei Oneota sono le  loro ceramiche, che erano “di forma ellittica, globulari a forma di vasi con una base arrotondata.”

Secondo MuseumLink dell’Illinois , è che le tribù native americane sono i discendenti del popolo Oneota.

Solo il tempo dirà se la recente scoperte in Wisconsin ci potranno  aiutare a chiarire una di queste domande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.